FILMOGRAFIA ONIRICA

Per chi vuole frequentare il mondo dei sogni e conoscerne meglio il linguaggio e le manifestazioni, per chi vuole ampliare il proprio stile onirico e osservare altri modi di sognare, la bibliografia e la filmografia sul sogno -ad occhi aperti e quello propriamente detto- rappresentano il cibo migliore di cui si possa nutrire…e sui cui lavorare ad occhi chiusi.

 

“Waking life” di Richard Linklater, 2001

“Inception” di Christopher Nolan, 2010

“The cave of forgotten dreams” documentario di Werner Herzog, 2010

“L’ultima tentazione di Cristo” di Martin Scorsese, 1988

“Valzer con Bashir” di Ari Folman, 2009

“Bunuel e la Tavola di Re Salomone” di Carlos Saura Atarés, 2001

“Big Fish. Le storie di una vita incredibile” di Tim Burton, 2003

“Arizona dream” di Emir Kusturica, 1993

“Al di là dei sogni” di Vincent Ward, 1998

“Il labirinto del Fauno” di Guillermo del Toro, 2006

“Parnassus. L’uomo che voleva ingannare il diavolo” di Terry Gilliam, 2009 

“Dead man” di Jim Jarmusch, 1995

“Otto e mezzo” di Federico Fellini, 1963

“Il settimo sigillo” di Ingmar Bergman, 1957

“La città incantata”, “La principessa Mononoke”, “Il castello errante di Howl” animazione, di Hayao Miyazaki

“Matrix” di Lana e Andy Wachowski, 1999

“Nel paese delle creature selvagge” di Spike Jonze, 2009

“Labirinth. Dove tutto è possibile” di Jim Henson, 1986

“Apri gli occhi” e “Mare dentro” di Alejandro Amenabàr

“Paprika. Sognando un sogno” animazione, di Satoshi Kon, 2006

“Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie” animazione, di C. Geronimi, H. Luske, W. Jackson, 1951

“L’arte del sogno” di Michel Gondry, 2006

“Fight Club” di David Fincher, 1999

“La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, 2013

“Divergent” di Neil Burger, 2014