ESERCIZI per INCREMENTARE la MEMORIA ONIRICA

Per incrementare la memoria onirica come capacità di ritenere informazioni sono molto utili alcuni esercizi che vanno eseguiti da svegli:

  • Sia che siate in un posto noto sia in un luogo mai visto, osservate molto bene attorno a voi gli elementi che compongono lo scenario, prima globalmente poi nel dettaglio. Quindi chiudete gli occhi e ricostruite l’ambientazione. Provateci più volte finchè non sia stata raggiunta una buona visualizzazione. Allenandovi almeno una volta al giorno per 5-10 minuti con quest’esercizio vi abituerete a ricostruire mentalmente anche le immagini oniriche, con sempre maggior precisione.
  • Un secondo esercizio riguarda il cambiare (quando possibile) i percorsi soliti che tutti i giorni fate per raggiungere il luogo di lavoro, l’università o un locale: cercate strade laterali e alternative e mentre camminate osservate attentamente tutto ciò che vi circonda. Fermatevi a guardare un particolare che attiri il vostro interesse, ad esempio i capitelli di una colonna, un affresco sul muro, un portone semiaperto che dà su un giardino o cortile interno; ascoltate anche solo per pochi secondi la musica che proviene da una finestra. O qualsiasi altra cosa vi susciti curiosità. Cercate attorno a voi qualcosa su cui soffermarvi. Questo modo di guardare riapplicatelo poi anche ai percorsi ordinari, riscoprendoli nei dettagli.
  •  Altro esercizio consigliato è quello di ripercorrere a ritroso la giornata, invertendo il ritmo del tempo (pensando alle scene come un film che scorre al contrario), in teoria fino al momento del risveglio o fin dove si riesce ad arrivare. Per chi fa fatica ad addormentarsi è un ottimo modo per crollare.

Ogni pratica che richiede un’attenzione visiva e per il dettaglio e la spazialità, risulterà molto utile per ricordare i sogni in maniera più particolareggiata.

Un effetto non secondario degli esercizi scritti sopra è la possibilità che trasferiate in sogno questo particolare modo di osservare la realtà: spesso il comportamento onirico si modella su quello diurno. Per chi desidera esercitarsi nella pratica del sogno lucido allenare tanto l’attenzione da svegli aiuta a notare le “incongruenze” oniriche e a svegliarsi all’interno del sogno.